Antologia. Volume 1 (1962-1968)

Informazioni
Introduzione di Eugenio Gazzola

Collana: Il Filorosso
2023, 568 pp.
ISBN: 9788868025236
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 25,00  € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

“Quaderni piacentini” è stata una prestigiosa rivista di dibattito politico e culturale fondata a Piacenza nel 1962 da Piergiorgio Bellocchio e Grazia Cherchi. Pubblicata in completa autogestione fino al 1980, e in una seconda serie fino al 1984, è stata il punto di riferimento teorico-politico della cosiddetta Nuova sinistra. “Quaderni piacentini” ha avuto il merito di aver anticipato le tematiche del movimento studentesco del 1968 e sostenuto, in ambito culturale, una linea di critica intransigente alla società capitalistica e all’industria culturale. L’antologia che qui presentiamo riprende quella curata a suo tempo da Luca Baranelli e Grazia Cherchi.

Con scritti di Bellocchio, Cherchi, Amodio, Asor Rosa, Bobbio, Bologna, Cases, Ciafaloni, Donolo, Fachinelli, Fofi, Fortini, Giudici, Jervis, Masi, Panzieri, Pianciola, Solmi, Timpanaro, Viale.