Aníbal Ponce

Educazione e lotta di classe

Una ricostruzione marxista della storia dell’educazione

Informazioni
Simone Romeo

Collana: Il Filorosso
2023, 232 pp.
ISBN: 9788868025106
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 18,00  € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Educazione e lotta di classe, risalente a metà degli anni ’30 del Novecento, propone una ricostruzione marxista della storia dell’educazione, mostrandone il carattere intrinsecamente ancorato al conflitto di classe presente nelle varie epoche storiche osservate. L’educazione, secondo l’intellettuale argentino, scaturisce dall’organizzazione sociale e culturale generata dai rapporti sociali di produzione tra dominanti e dominati, e pertanto rappresenta anche uno strumento di oppressione volto a formare soggetti funzionali alla riproduzione degli assetti di potere esistenti. L’opera di Ponce, ripubblicata dopo una lunga assenza dal panorama editoriale, è in grado di restituire una versione disincantata dell’educazione e della sua storia sociale. Attraverso una critica a qualsiasi pretesa di neutralità in educazione, essa invita a operare un disvelamento dei rapporti di potere tra dirigenti e subalterni, ponendo a coloro che sono impegnati a vario titolo in ambito educativo importanti interrogativi sia sul proprio ruolo, sia sulle possibilità e sui limiti della loro azione.

Aníbal Norberto Ponce (Buenos Aires, 1898 - Città del Messico, 1938), importante intellettuale marxista argentino. Si è occupato di questioni filosofiche, psicologiche e pedagogiche, risultando uno dei pionieri in materia del primo Novecento argentino, nonostante l’esilio in Messico per ragioni politiche. Tra le sue molte opere: La vejez de Sarmiento (1927); La gramatica de los sentimentos (1929); Problemas de psicologia infantil (1931). Educazione e lotta di classe (1937) è la sua unica opera tradotta in italiano.