Raymond Aron
  1 risultati

Raymond Aron (Parigi 1905 - Parigi 1983), filosofo, sociologo, storico, spesso etichettato come “intellettuale scomodo”. Dopo aver frequentato l’École normale supérieure insieme a Nizan e Sartre, ha insegnato alla Sorbona e al Collège de France. È stato redattore di “La France Libre” ed editorialista di “Le Figaro”. Tra le sue opere tradotte in italiano: L’oppio degli intellettuali (1955), Diciotto lezioni sulla società industriale (1962) e Democrazia e totalitarismo (1965).